Il governo di Malta attacca Salvini:

Il governo di Malta attacca Salvini: "Accuse infondate, siamo sdegnati"

Prospera Giambalvo
Gennaio 11, 2019

Il dato più eclatante, che si evidenzia nel sondaggio è quello relativo alla polemica tra Salvini ed i sindaci disobbedienti. Ma è proprio questa mediazione e l'evidenza che alla fine la linea del premier ha prevalso che non vanno giù a Salvini. I patti con l'Europa non si possono ignorare ma fonti di Palazzo Chigi fanno sapere che Salvini ci tiene a precisare che è lui a decidere la linea sull'immigrazione. Ma nuovi arrivi, sia pur ridotti, ci saranno e alla fine l'intesa tra Conte, spalleggiato da Di Maio, e Salvini, viene siglata su due binari. Il primo è la condizione che non ci sia nessun costo per "gli italiani" (di qui 'l'aiuto' accettato dalla chiesa valdese). Lo sbarco è stato possibile grazie all'accordo di 8 Paesi europei, fra cui l'Italia, fra cui i migranti verranno smistati. Mi pare solo buonsenso!

Resta aperto il nodo Consob, con Di Maio che insiste sul nome di Marcello Minenna, nonostante le resistenze che vengono anche da una parte della Lega. "Il governo sta bene". Il no all'opera rischia tra l'altro, spiegano, di provocare la 'ritorsione' dei francesi su Fincantieri. "Quella sui migranti è una partita di civiltà". La battaglia contro scafisti, trafficanti e Ong dei furbetti continua! Oggi se ne parler nuovamente nel preconsiglio. Ad annunciarlo il Governo di Malta che però ha imposto alle ong di abbandonare subito le acque territoriali e tornare nel mare, in questi giorni in tempesta. Berlino ha annunciato che prenderà 60 profughi. Chi lo dice? Per esempio il contrammiraglio Nicola Carlone, Comandante della più importante Capitaneria di porto della penisola (Genova), rappresentante italiano nell'Emsa (European Maritime Safety Agency) di cui è vice-presidente e già responsabile del reparto "Piani e Operazioni" della Guardia Costiera. Fino alla notizia della riunione che comincia poco dopo le undici di sera. Così il ministro dell'Interno Salvini, al termine del vertice di governo.

Gli otto paesi che contribuiscono al ricollocamento sono, riferisce Muscat,"Germania, Francia, Portogallo, Irlanda, Romania, Lussemburgo, Olanda e Italia". Questo quanto asserito da Salvini nel corso dell'intervista.