ICARDI, Multato per il rientro in ritardo in Italia

ICARDI, Multato per il rientro in ritardo in Italia

Minervino Buccola
Gennaio 10, 2019

Continua a macinare colpi di scena la trattativa tra l'Inter e Mauro Icardi per il rinnovo del contratto in scadenza il 30 giugno 2021, argomento di stretta attualità che sta facendo preoccupare i tifosi nerazzurri, terrorizzati all'idea di dover perdere il loro capitano e bomber. Il Corriere dello Sport scrive che il direttore sportivo Piero Ausilio, il vice ds Dario Baccin e l'amministratore delegato Marotta erano presenti al centro d'allenamento e sono rimasti profondamente delusi dal comportamento dell'attaccante. Wanda Nara lascia però la porta aperta: "Non neghiamo che si possa arrivare a un accordo però ad oggi siamo molto lontani. Crediamo che Mauro si trovi ad un livello superiore". Icardi vanta tantissimi estimatori in giro per l'Europa e in Italia c'è la Juve disposta a fare carte false pur di assicurarsi le sue prestazioni, ma resta da capire quale sarà la decisione definitiva dell'Inter.

Secondo quanto raccolto da Tyc Sports infatti durante l'ultimo incontro tra il club e l'entourage del giocatore, la moglie del numero 9 nerazzurro avrebbe comunicato la volontà di non rinnovare per poter provare nuove esperienze. Nel corso di questi mesi, sempre per le informazioni in nostro possesso, non sono arrivate richieste (ufficiose né tantomeno ufficiali) su Icardi da parte di altri club.