Fraccaro, quorum referendum?Decidono Camere,non io o Salvini

Fraccaro, quorum referendum?Decidono Camere,non io o Salvini

Prospera Giambalvo
Gennaio 9, 2019

Al centro del dibattito è finito il quorum referendario: il Movimento 5 Stelle ha presentato una proposta di legge costituzionale, che andrà all'esame della Camera a metà gennaio, volta a introdurre il referendum propositivo e l'abolizione del quorum.

Sul tema, a quanto si apprende, starebbe lavorando lo stesso titolare dei Rapporti con il Parlamento, il pentastellato Riccardo Fraccaro.

La risposta non si è fatta attendere la 5stelle Fraccaro, che ha replicato: "Sulle riforme costituzionali la centralità spetta al Parlamento e non al Governo. Saranno quindi le Camere, non il ministro Salvini né il ministro Fraccaro, a deliberare in merito al quorum per il referendum propositivo, con la consapevolezza che le riforme richiedono quanto meno il tentativo di costruire il maggior consenso possibile e di ascoltare tutti, soprattutto le opposizioni".

Tuttavia, considerando le dichiarazioni e ancor di più gli emendamenti presentati o in corso di presentazione da parte delle varie forze politiche, sembrano ben poche le speranze di approvazione del referendum propositivo a quorum "zero". Poi sono arrivate le parole di Matteo Salvini e così il quorum sul referendum propositivo è diventato necessario per la Lega, quasi imprescindibile.

I deputati leghisti in Commissione Affari Costituzionali vorrebbero presentare un emendamento volto a fissare il quorum al 33%: "La percentuale potrebbe variare, non è sul numero che ci impicchiamo ma sull'esistenza del quorum sì".

Nei giorni scorsi si era parlato di un emendamento della Lega per introdurre il quorum, non previsto dal ddl. Il deputato Pd critica anche l'ipotesi di portare consentire il referendum "anche su leggi di spesa o in materia penale: un conto è integrare una democrazia rappresentativa e un altro è scardinarla".

Gli emendamenti sono in tutto 270. E a ricordare a Salvini che sul quorum non decide nessuno di loro due, ma il Parlamento.

Chiede un quorum anche Federico Fornaro di Leu che sottolinea: "Alla Camera la maggioranza è largamente favorevole alla presenza di un quorum per la validità del voto". E, c'è da scommetterci, in questi tempi di campagna elettorale permanente le frizioni e i botta e risposta pubblici tra Lega e Movimento 5 stelle non mancheranno.

Matteo SalviniMatteo Salvini al TG3: "Il taglio agli stipendi dei parlamentari è sacrosanto". I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti.