Carige, Governo approva decreto per salvare la banca

Carige, Governo approva decreto per salvare la banca

Bruto Chiappetta
Gennaio 8, 2019

Se sarà nazionalizzazione si vedrà, quello che è certo è che l'aiuto, per ora solo reso possibile, arriverà da "pantalone", cioè dal bilancio pubblico. Si tratta di un provvedimento che interviene nella situazione dell'istituto genovese Banca Carige, in amministrazione straordinaria dalla settimana scorsa per decisione della Bce.

In altre parole, per Carige si apre la possibilità di poter accedere a nuova liquidità con la garanzia dello Stato su nuovo debito o su finanziamenti erogati eventualmente dalla Banca d'Italia.

Lo ha affermato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte al termine di un consiglio dei Ministri lampo nel corso del quale è stato varato il decreto legge a tutela del risparmio.

"L'obiettivo - evidenzia palazzo Chigi - è di consentire ai Commissari di assumere le iniziative utili a preservare la stabilità e la coerenza del governo della società, completare il rafforzamento patrimoniale dell'Istituto già avviato con l'intervento del Fondo Interbancario dei Depositi, proseguire nella riduzione dei crediti deteriorati e perseguire un'operazione di aggregazione".

"In considerazione degli esiti del recente esercizio di stress cui la banca è stata sottoposta - si legge nel testo - viene prevista la possibilità per Carige di accedere - attraverso una richiesta specifica - a una ricapitalizzazione pubblica a scopo precauzionale, volta a preservare il rispetto di tutti gli indici di patrimonializzazione anche in scenari ipotetici di particolare severità e altamente improbabili (cosiddetti scenari avversi dello stress test)". Ieri il governo ha predisposto una misura a tutela dei risparmiatori di Banca Carige: "L'ipotesi di ricapitalizzazione precauzionale, così come evocata dal comunicato del Consiglio dei Ministri, è da considerarsi come un'ulteriore misura a tutela dei clienti, da attivarsi come ipotesi del tutto residuale" sottolinea ancotra la nota di Carige che dà conto delle ultime mosse dei tre commissari della banca, in linea con quanto emerso alla vigilia.