Infiniti QX Inspiration presentato al Salone di Detroit 2019

Infiniti QX Inspiration presentato al Salone di Detroit 2019

Bruto Chiappetta
Gennaio 7, 2019

Fuso con il DNA giapponese, un rinnovato linguaggio di forme suggerisce la potenza e il carattere dei futuri propulsori elettrici del marchio.

Lo sviluppo di nuove piattaforme per veicoli elettrici consente la realizzazione di interni spaziosi.

Pur essendo in ritardo sull'elettrificazione rispetto ai più diretti brand concorrenti, Infiniti si propone di recuperare in breve tempo il terreno perduto e la QX Inspiration è il progetto di quello che entro il 2020 sarà il suo primo crossover elettrico.

Manca poco all'apertura delSalone di Detroit 2019, e tra le vetture che saranno presentate c'è da segnalare sicuramente l'Infiniti QX Inspiration. Si tratta di un veicolo particolarmente importante per la Casa orientale, perché rappresenta il nuovo corso del design per Infiniti e perché è il manifesto di quelli che saranno i prossimi modelli elettrificati ad alte prestazioni della famiglia giapponese. Nel caso della concept QX Inspiration, la cabina è stata realizzata a mano con tecniche tradizionali e una scelta di materiali ispirata a una sottile sensualità giapponese. L'ambiente è pensato per far proprio il concetto di "omotenashi" del Paese del Sol Levante, ovvero quel principio di ospitalità che nel SUV elettrico si traduce in interni accoglienti e progettati per il benessere a bordo.

Karim Habib, direttore esecutivo del design del marchio, ha dichiarato: "QX Inspiration rappresenta l'inizio di una nuova era per Infiniti e un'anticipazione di dove vogliamo andare con il marchio".

Maggiori dettagli saranno resi noti il prossimo 14 gennaio, quando a Detroit si terrà la conferenza stampa indetta da Infiniti per presentare al meglio i particolari tecnici del prototipo.