Meningite, medico napoletano muore al Cotugno

Meningite, medico napoletano muore al Cotugno

Prospero Rigali
Gennaio 4, 2019

L'uomo era stato trasferito nella struttura sanitaria di cui sopra dopo essersi recato al Pronto Soccorso dell'Ospedale del Mare di Napoli con mal di testa e febbre persistenti, sintomi facilmente confondibili con una semplice influenza, ma che poi si sono confermati essere tutt'altro.

Esperto in malattie infettive, Crescenzo Di Stazio, chirurgo della clinica Villa dei Fiori di Mugnano di Napoli, è morto poco fa all'ospedale Cotugno di Napoli a causa di meningite da pneumococco non contagiosa. Con la diagnosi, una meningoencefalite, è arrivato anche un peggioramento delle condizioni di salute dell'uomo.

In seguito al decesso del 40enne, sono state attivate la procedure di profilassi sia all'Ospedale del Mare che tra i famigliari del medico. A cominciare dai familiari. Proprio questi ultimi hanno deciso di donare gli organi dell'uomo. E il cuore del chirurgo salverà la vita a un bambino.