Rimini, bimbo di dieci anni muore per una peritonite

Rimini, bimbo di dieci anni muore per una peritonite

Prospero Rigali
Dicembre 27, 2018

Dopo 10 giorni di agonia, il piccolo Federico Fangarezzi, di soli 10 anni, non ce l'ha fatta.

La famiglia ha permesso la donazione degli organi, cornee, fegato e reni. Il bimbo aveva manifestato i primi sintomi alcuni giorni prima, quando, per via delle febbre alta, era stato ricoverato all'ospedale "Infermi" di Rimini. Federico se n'è andato il 23 dicembre, probabilmente a causa di un'infezione dell'appendice degenerata in peritonite. "Abbiamo deciso così, perché almeno Federico potrà salvare altre vite", racconta il papà, Matteo, come riporta Il Resto del Carlino. Il fegato è già stato trapiantato su un piccolo paziente di Modena. I reni invece sono stati destinati a Milano e Treviso. Inizialmente i famigliari ed i medici pensavano ad una forma di influenza virale. Le cornee, infine, sono state portate alla banca regionale delle cornee in attesa di trovare un destinatario compatibile.

Purtroppo, però, le sue condizioni hanno continuato a peggiorare e il quadro clinico si è compromesso gravemente. Un anno fa, un altro dolore: la morte dello zio di Federico. "Nel dramma che ci è capitato, abbiamo voluto aiutare altre persone", dice ancora il padre del bambino. La famiglia è molto conosciuta a Rimini. Domani pomeriggio, giovedì 27 dicembre alle 15 i funerali alla Chiesa del Crocifisso di Rimini.