Impresa Cagliari con la Roma: 2-2 acciuffato in 9 al 95'

Impresa Cagliari con la Roma: 2-2 acciuffato in 9 al 95'

Minervino Buccola
Dicembre 9, 2018

La Roma si è praticamente suicidata, prendendo il gol del pari undici contro nove e con una squadra completamente fuori giri.

IONITA RIAPRE, SAU PAREGGIA IN 9 CONTRO 11 - I giallorossi sembrano in totale controllo, ma a cinque minuti dalla fine gli isolani riaprono tutto con Ionita, che mette dentro a porta libera sugli sviluppi di un corner battuto dalla destra. Per la Roma una pessima avventura che acuisce ulteriormente la sua crisi e aumenta la lunga lista di brutte figure in questa stagione. Alla mezz'ora, trascinata dal pubblico della Sardegna Arena, si riaccende la formazione di casa che per dieci minuti pressa costantemente nella metà campo avversaria.

MANOLAS RECUPERATO - Di Francesco deve fare i conti con le assenze di Lorenzo Pellegrini, De Rossi, Dzeko ed El Shaarawy, ma recupera in extremis Manolas. E il Cagliari? Cerri ha faticato tanto, Joao Pedro si accende ma spesso predica nel deserto e Bradaric non ha mai trovato le geometrie giuste.

Una partita incredibile. Che sembrava già terminata e a un certo punto indirizzata verso la goleada. Il serbo raddoppia direttamente da calcio piazzato: il sinistro è deviato da Cerri in barriera, spiazzando Cragno. Festa invece per il Cagliari che si porta a 17 punti. Mazzoleni conferma la sua decisione di non assegnarlo, dopo averlo rivisto al Var. Angolo, correzione di testa di Joao Pedro, e grande entrata di testa di Ionita per il gol del 2-1. Il Cagliari, che ha un pò di problemi a trovare gioco e misure, prova a risistemare le cose. Srna protesta, prima giallo e poi rosso diretto. Nel momento migliore del Cagliari, colpisce ancora la Roma. La Roma si fa sorprendere da Sau che vola via e fa il gol del 2-2. Lo stadio esplode per la gioia, la Roma se ne torna negli spogliatoi completamente incredula, annichilita. Ma la rosa giallorossa è molto più profonda rispetto a quella rossoblù ed alla Sardegna Arena si vede eccome. A disp.: 16 Aresti, 1 Rafael, 3 Andreolli, 19 Pisacane, 56 Romagna, 15 Klavan, 4 Dessena, 30 Pavoletti All. Under, Kluivert, Cristante mettono paura a Cragno dalla distanza, Schick manca il tap-in vincente da due passi.

A disp.: 83 Mirante, 63 Fuzato, 15 Marcano, 18 Santon, 53 Riccardi, 8 Perotti, 60 Celar.

Angoli: 7 a 5 per il Cagliari. Poi il pasticcio dopo la bagarre: fuori Maran, Srna e Ceppitelli.