Chievo-Lazio, le formazioni: Di Carlo non cambia. Inzaghi sceglie Correa

Chievo-Lazio, le formazioni: Di Carlo non cambia. Inzaghi sceglie Correa

Minervino Buccola
Dicembre 9, 2018

Sulla partita: "Nel secondo tempo abbiamo avuto una reazione d'orgoglio con il palo e le varie occasioni". Avevamo preparato bene la gara, il riposo ha fatto peggio a molti. "Con un primo tempo così però non le vinci le partite". Mi preoccupano i tre pareggi consecutivi, non riusciamo a vincere e non siamo neanche più quarti. Chievo che continua ad avere una classifica drammatica, da fanalino di coda, ma che potrebbe non disperare di salvarsi, se continuerà a giocare così (aveva già fermato il Napoli, peraltro). Per la prima volta non siamo al quarto posto.

"Non stiamo dimostrando di essere più forti dello scorso anno: ci siamo migliorati ma non siamo fluidi come lo scorso anno e non siamo spensierati come alla passata stagione". Stesso modulo, 4-3-1-2, questo pomeriggio a Verona, ma soprattutto stessi uomini nello schieramento di partenza. "Nel secondo tempo la squadra ha giocato bene". "All'intervallo ho tolto Radu perché era ammonito, ma avrei voluti cambiarli tutti, avevo l'imbarazzo della scelta".

Sul possibile ritiro: "Adesso penseremo a tutto, analizzando insieme alla società". È giusto riguardare il primo tempo.

"A questi ragazzi voglio solo fare i miei complimenti, ora dobbiamo guardare all'avvenire con fiducia pur sapendo che il lavoro da fare è tanto", la sua conclusione.