Meteo, le previsioni: ultimo weekend mite, poi arriverano freddo e neve

Meteo, le previsioni: ultimo weekend mite, poi arriverano freddo e neve

Prospera Giambalvo
Dicembre 8, 2018

Domenica il transito di un nuovo veloce impulso determinerà un'intensificazione delle nevicate sui versanti settentrionali delle Alpi con interessamento anche delle nostre zone di confine e della Valle d'Aosta. Il rapido susseguirsi di questi fronti nord-occidentali aprirà poi la strada ad aria più fredda, che investirà i Balcani sfiorando anche l'Italia: durante la prossima settimana si prevede un generale calo delle temperature, con valori che si porteranno su livelli più vicina alla media stagionale.

Questa mattina i principali modelli meteo (ECMWF, GSF) stanno confermando il possibile cambio di rotta atteso a partire dalla giornata di Lunedì 10 quando l'Italia si troverà a fare i conti con un'imponente ONDATA POLARE.

Sabato 8, festività dell'Immacolata, ultime piogge al mattino al Nordest, sulle regioni centrali (soprattutto su Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, poi sulla Toscana); il maltempo tuttavia si concentrerà principalmente sulle regioni meridionali, specie su Campania, Basilicata, Puglia e sulla Calabria tirrenica. Nel pomeriggio, infatti, la pioggia sarà ancora presente, ma si alternerà con le schiarite; mentre la sera le nubi lasceranno spazio al sereno. Temperatura stazionaria o in lieve aumento con massime intorno a 12°-13° sulla costa. Mare dunque con moto in repentina crescita fino a molto mosso, agitato al largo. Particolare attenzione sull'arco alpino dove le raffiche potrebbero raggiungere e superare la soglia dei 100 km/h.

Il bollettino con l'eventuale allerta è consultabile sul sito della Protezione Civile.