Mediaset e Banca Mediolanum via dal Ftse Mib, dentro Juventus e Amplifon

Mediaset e Banca Mediolanum via dal Ftse Mib, dentro Juventus e Amplifon

Bruto Chiappetta
Dicembre 8, 2018

Sebbene non siano giorni felici per il FTSE MIB, alle prese con le discussioni sulla manovra economica e con i battibecchi tra Cina e USA rinforzati dall'arresto del numero 2 di Huawei, arriva una novità molto interessante.

Anzi, due, considerando che sono due le azioni che entreranno sul listino principale di Piazza Affari: Juventus e Amplifon.

Mediaset e Banca Mediolanum fuori dal Ftse Mib, dentro la Juventus e uno storico titolo di Piazza Affari come Amplifon. Questo l'esito, in parte inaspettato, della revisione di dicembre dell'indice principale comunicato questa sera da Borsa Italiana. La settimana scorsa è stto il momento di Diasorin, che ha preso il posto di Luxottica (ora denominata Essilux e quotata sulla Borsa di Parigi). Una svolta che può essere considerata epocale, considerando anche l'uscita del gruppo televisivo della famiglia Berlusconi e del gruppo bancario-assicurativo controllato da Fininvest e dalla famiglia di Ennio Doris, titoli storici per la Borsa italiana.

L'ingresso della Juventus nell'indice apre nuove opportunità di crescita, anche in termini di visibilità borsistica, per il club bianconero che da mesi viaggia stabilmente sopra la soglia del miliardo di capitalizzazione e che ha visto di recente Merrill Lynch entrare nel capitale con l' 1,15% che va ad affiancarsi alla holding degli Agnelli-Elkann, Exor, (66,73%) e al fondo Lindsell Train (11,3%).