Manovra: Dombrovskis (Ue) invita a cambiarla radicalmente. Goldman Sachs, dal 2019 recessione

Manovra: Dombrovskis (Ue) invita a cambiarla radicalmente. Goldman Sachs, dal 2019 recessione

Bruto Chiappetta
Dicembre 5, 2018

(Teleborsa) - La Manovra resta in primo piano sul doppio binario delle trattative con la Commissione europea e dell'iter parlamentare. che prosegue nonostante non vi sia certezza né sul fronte del deficit né sulla tempistica e portata dei due struemrnti chiave: Reddito d cittadinanza e Quota 100. Nel rapporto sul debito italiano "abbiamo concluso che la procedura è giustificata, e ora gli Stati membri hanno confermato questa conclusione", con il parere espresso dal Comitato economico e finanziario giovedì scorso.

Termine ultimo per licenziare il provvedimento, più volte slittato, è domani 4 dicembre, per consentire l'approdo in Aula mercoledì 5 dicembre ed arrivare, probabilmente, ad approvare la Legge di Bilancio a Natale. Ora la palla è nel campo dell'Italia" e vedremo "se arriveranno correzione sostanziali al documento programmatico di bilancio 2019.

E per il cambiamento è anche il Presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani, che sottolinea: "Siamo a un passo dalla recessione, tutti gli indicatori economici sono negativi, bisogna invertire la rotta".

Dal canto suo il ministro Tria ha voluto rassicurare la Commissione: "Italia - ha detto - intende intraprendere un percorso che consenta al Paese di rafforzare la propria posizione nel continente e nel Mediterraneo nell'ottica di continuare a ricoprire un ruolo di partner strategico all'interno dell'alleanza transatlantica, rimanendo saldamente ancorato al proprio storico collocamento nell'Unione europea e nell'area euro". I ministri aggiungono poi che sostengono "il dialogo in corso tra la Commissione e le autorità italiane".