Manovra: Conte, ma quale vertice? Qui si lavora sempre

Manovra: Conte, ma quale vertice? Qui si lavora sempre

Bruto Chiappetta
Dicembre 4, 2018

Per quanto riguarda ciò che la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha detto a Salvini sull'importanza di un rafforzamento delle forze dell'ordine a Roma, Salvini ha risposto: "Non sono attrezzato per i miracoli", ma le forze dell'ordine in più "arriveranno con l'inizio del prossimo anno". "Le nostre misure rimettono in moto l'occupazione e la produttività, tendendo la mano a chi è rimasto indietro in questi anni di crisi, dando respiro ai consumi e guardando agli investimenti come trampolino fondamentale per la crescita nel lungo periodo". Come quello che introduce una detrazione di 1.000 euro per i cani guida. Il Governo, dopo aver fatto un decreto che metteva poco o niente per il PonteMorandi, ora prevede aumento accise benzina (quelle che Salvini voleva abolire in campagna elettorale...): "+0,05 euro/litro in Liguria"., a proposito di un emendamento dei relatori alla manovra. Questo anche se "la strategia del Governo italiano non sembra funzionare ed è importante che cambi" ha specificato. I ministri hanno quindi sottolineato di sostenere "il dialogo in corso tra la Commissione e le autorità italiane".

Trattativa per abbassare il deficit al 2%. Del resto il Governo appare stretto d'assedio da un fuoco incrociato di critiche. "Nel volgere di qualche giorno avremo un ulteriore passaggio con le istituzioni europee sulla legge di bilancio e confido di pervenire a una soluzione condivisa che ci possa evitare l'infrazione", ha assicurato il presidente del Consiglio.

In una nota congiunta, Matteo Salvini e Luigi Di Maio affermano, che il premier Conte "ha evidenziato puntualmente l'apertura del governo a un dialogo franco e rispettoso con le istituzioni europee, senza rinunce su quel patto con gli italiani fondato su equità sociale, lavoro, crescita e sviluppo sostenibile che costituisce la stella polare della nostra azione".

Luigi Di Maio appare in lieve difficoltà per le polemiche sul 'caso' delle accuse mosse alla ditta del padre, che in un videomessaggio lo ha difeso dicendo che "lui non ha la minima colpa e non era a conoscenza di nulla". Assolutamente sì. Smontare la legge Fornero è mio preciso impegno e lo faremo rispettando tutti i parametri.