BMW X5 rifà il circuito di Monza sulle sabbie del Sahara

BMW X5 rifà il circuito di Monza sulle sabbie del Sahara

Bruto Chiappetta
Novembre 17, 2018

Fino a ieri avremmo detto "inimitabile". Nel frattempo BMW Italia ha voluto realizzare un'anteprima bizzarra e curiosa: ricostruire a grandezza naturale il circuito di Monza sulle sabbie del deserto del Sahara. Oltre cinquanta persone tra ingegneri, geometri, tecnici, operai e piloti hanno lavorato per due settimane e contribuito alla realizzazione dell'impresa.

Sono stati necessari quattro giorni di studio e di preparazione con topografi, ingegneri e architetti, con otto postazioni per la progettazione e la simulazione topografica. Per nove giorni, poi, quattro ruspe e quattro camion hanno scavato 24 metri cubi alla volta per preparare il terreno e rimuovere la sabbia in eccesso, mentre due grader e due compattatori hanno steso e compattato la pista. Oltre 3500 metri cubi di terra sono stati spostati per dar vita al clone desertico di Monza. E' stata la BMW.

Proprio così. Quei 5.793 metri di curve mozzafiato e lunghi rettilinei sono stati riprodotti nel Sahara, in una delle zone più desertiche del Marocco, un lavoro che non ha precedenti.

Una spettacolare prova di forza per dimostrare che oggi il piacere di guidare che solo Bmw sa offrire può spingersi anche fuoristrada, grazie all'innovativo pacchetto xOffroad di cui è equipaggiata la Nuova Bmw X5. Gli uomini BMW hanno ricostruito il Tempio della Velocità per mostrare la bontà del pacchetto Off-road (disponibile come optional sulla BMW X5, ma al prezzo d'attacco di 72.000 euro, bisogna aggiungerne altri 3.000), la più grossa novità di questa X5 nella sua quarta generazione, che mette insieme protezioni extra e programmi di guida dedicati per affrontare strade difficili. E ancora: tra le tante chicche hi-tech della nuova BMW X5 vale la pena ricordare anche le sospensioni pneumatiche, che consentono la regolazione dell'altezza del veicolo di 80 mm premendo un pulsante o usando la BMW Display Key. Guida su neve, su sabbia, su ghiaia e roccia, ottimizzate selezionando le modalità xSnow, xSand, xGravel e xRock dall'apposita manopola.