Putin commenta la possibile creazione di un esercito europeo

Putin commenta la possibile creazione di un esercito europeo

Prospera Giambalvo
Novembre 14, 2018

In risposta, Trump ha detto che gli Usa sperano di vedere un'Europa potente e sicura, e che intendono offrire aiuti in merito. Salvini ha poi aggiunto: "Se i popoli si ricordano di essere popoli, che abbiamo un storia, una religione, una tradizione, questo è il nazionalismo che porta alla guerra?".

E' un no ai "nazionalismi" e al populismo ad alzarsi forte da Parigi l'11 novembre, esattamente 100 anni dopo la firma di un armistizio che pose fine alla Grande Guerra con i suoi 18 milioni di morti. In più, tre delle ormai immancabili Femen - a seno nudo con le scritte contro i 'falsi pacificatori' - gli sono spuntate davanti alla Cadillac che percorreva in solitario la grande avenue, beffando le misure di sicurezza.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha assicurato a Donald Trump che lavorerà perchè l'Europa paghi di più per sostenere il costo della difesa del continente nel quadro della Nato, un'esigenza ricorrente per il presidente americano.

Il capo della Casa Bianca o non ha afferrato la sfida del collega dell'Eliseo, o ha scelto di ignorarla. Non c'è dubbio che a tenere banco era l'attesa di un chiarimento tra i due leader dopo che la richiesta di Macron di un esercito europeo era stata definita da Trump come un insulto. Al netto dei tentativi di Macron di ostentare quella "relazione speciale", che ormai sembra affondata per sempre, cercando più volte il contatto col suo omologo Usa. Quest'ultimo ha rilasciato negli scorsi giorni un'intervista in cui aveva sottolineato la necessità per la stessa Unione di dotarsi di un esercito paneuropeo che fosse indipendente dagli Stati Uniti.

La questione della difesa europea è un argomento molto sensibile per il presidente americano, che non smette di ripetere che gli Stati Uniti pagano troppo per mettere gran parte dell'Europa al riparo dello scudo americano nel quadro della Nato. Una forza militare utilizzata anche per contrastare i continui attacchi informatici, visti i numerosi tentativi di interferire "nei suoi processi democratici interni e nel cyberspazio".