Indy, Alonso ci riprova: farà ancora la 500 Miglia con la McLaren

Indy, Alonso ci riprova: farà ancora la 500 Miglia con la McLaren

Minervino Buccola
Novembre 11, 2018

Sembrava essere saltato definitivamente il progetto di Fernando Alonso per la Indy 500 del prossimo anno con la McLaren, ma di colpo è arrivata una notizia che ha stupito tutti: lo spagnolo sarà al via della gara americana con la squadra britannica.

Lo spagnolo dunque, in vista della prossima stagione, punta al traguardo prestigioso della Tripla Corona (trionfo nel Mondiale di Formula Uno o nel Gran Premio di Monaco, nella 24 Ore di Le Mans e nella 500 Miglia Indianapolis) riuscito nella storia dell'automobilismo solamente a Graham Hill. Sono particolarmente felice di ritorna con la McLaren.

Il Ceo della McLaren, Zak Brown, ha commentato così la vicenda: "ci godiamo il ritorno a Indy, dove la McLaren ha un lungo e ricco rapporto con la 500 di Indianapolis ed è un affare ancora aperto per noi e Fernando". Nessuna 500 miglia di Indianapolis è una passeggiata, anzi è una sfida enorme. Non abbiamo illusioni, abbiamo rispetto per i nostri competitors. Sarà la seconda volta per lui, ma stavolta il due volte campione del mondo vuole centrare il bersaglio grosso: "Ho chiarito da tempo il mio desiderio di conquistare la Triple Crown". Ho avuto un'esperienza incredibile a Indianapolis nel 2017 e sapevo nel profondo del cuore che dovevo tornarci se ne avessi l'opportunità. Questa sarebbe stata sempre la mia prima scelta, nel caso in cui il team decideva di partecipare nuovamente, quindi sono lieto che abbiano deciso di parteciparvi con me. È una gara difficile e saremo contro i migliori, quindi sarà una grande sfida. Ma noi siamo piloti ed è per questo che corriamo. "Una delle cose che non vedo l'ora di rivedere sono i fan, che sono assolutamente fantastici".