I morti per gli incendi in California sono 25

I morti per gli incendi in California sono 25

Prospera Giambalvo
Novembre 11, 2018

Il numero di persone morte a causa dei tre grandi incendi in corso in California è salito a 25.

"L'incendio, soprannominato "'Camp Fire", ha già distrutto decine di abitazioni nella contea di Butte, dove è stato decretato lo stato d'emergenza. Lo ha riferito il dipartimento dei vigili del fuoco della contea di Butte. Le fiamme sono arrivate fino a Malibu, dove sono state evacuate migliaia di persone. Dieci corpi sono stati trovati nella città del Paradiso mentre quattro sono stati scoperti nell'area di Concow. Una coltre di fumo e cenere che avvelena l'aria nel Golden State, comunque abituato negli ultimi anni a roghi sempre più devastanti. Questo - spiegano gli esperti - soprattutto per colpa di una siccità senza precedenti, a dispetto del Presidente Trump che non crede agli effetti dei cambiamenti climatici.

La California brucia e le autorità ordinano l'evacuazione di Malibu, la rinomata località dei vip che si affaccia sull'oceano Pacifico. In due tweet successivi Trump ha dedicato un pensiero ai vigili del fuoco che stanno lavorando per spegnere gli incendi e alle famiglie delle persone morte, oltre a consigliare alle persone che vivono nelle zone degli incendi di lasciare le proprie case. È già diventato l'incendio più distruttivo della storia della California avendo distrutto 6.700 abitazioni ed esercizi commerciali.

Tante le persone rimaste isolate nelle zone più interne ancora non raggiunte dai soccorsi che stanno incontrando enormi difficoltà, con le strade bloccate dal fuoco e da auto e mezzi abbandonati.

"Gli incendi della California si stanno espandendo molto, molto rapidamente (in alcuni casi alla velocità di 80-100 acri al minuto)".