California, sparatoria in un bar: 13 feriti

California, sparatoria in un bar: 13 feriti

Prospera Giambalvo
Novembre 10, 2018

Il criminale è stato identificato come Ian David Long, ex ufficiale del corpo dei Marines, che da novembre 2010 a giugno 2011 aveva combattuto come mitragliere in Afghanistan. Tra questi ci sono anche l'assalitore e un sergente della conte di Ventura. Sparatoria che giunge solo poche ore dopo l'esito delle elezioni di Midterm, in cui i democratici hanno strappato al tycoon il controllo della Camera, ma i repubblicani hanno ampliato la loro maggioranza al Senato. Testimoni che sono riusciti a fuggire dal locale parlano di "gente riversa a terra" e clienti terrorizzati, rifugiati sotto i tavoli, nei bagni e sul tetto dell'edificio. Stando al racconto dei testimoni l'aggressore ha esploso numerosi colpi di pistola e avrebbe anche lanciato alcune granate fumogene tra la folla che si trovava all'interno del locale.

Gli spari sono stati registrati al Borderline Bar & Grill, sala molto popolare dove viene suonata musica country, al numero 99 di Rolling Oaks drive.

Spari in un bar in California, a poca distanza da Los Angeles. "È venuto qui per salvare le vite di altre persone". Lo ha annunciato lo sceriffo della contea di Ventura, Geoff Dean.

"E' assolutamente un eroe". Un ragazzo che era nel bar mi ha detto che aveva salvato delle persone. "Potevo ancora sentire gli spari dopo che tutti se ne sono andati". Le forze dell'ordine e i primi rispondenti, insieme all'FBI, sono in scena. "Si prega di stare lontano dalla zona dell'incidente, segnalazioni di lesioni multiple, dettagli ancora da stabilire, richieste di ambulanze multiple". Donald Trump ha tweettato di essere stato "pienamente informato" sull'accaduto e ha elogiato il "grande coraggio mostrato dalla polizia".