Anas: Toninelli, ricambio naturale con nuovo Governo

Anas: Toninelli, ricambio naturale con nuovo Governo

Bruto Chiappetta
Novembre 9, 2018

L'Amministratore delegato di Anas Gianni Vittorio Armani ha comunicato al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli ed al Gruppo FS Italiane le proprie dimissioni, "in considerazione del mutato orientamento del Governo sull'integrazione di Fs Italiane e Anas".

"Il vento sta cambiando anche in Anas. Al passato lasciamo sprechi, stipendifici e manovre meramente finanziarie". E' il commento di Toninelli rivolgendosi ai suoi follower su un social network ribadendo la forte contrarietà all'operazione voluta dal precedente governo. Subito dopo le dimissioni di Armani, infatti, si sono dimessi anche altri due consiglieri del cda di Anas, Vera Fiorani e Antonella D'Andrea, espressione del gruppo Fs. La prossima settimana è così attesa l'indicazione sul nuovo consiglio che deve arrivare da Fs con la condivisione del ministro Toninelli e del Mef. "A differenza di quanto avvenuto nella fusione di Fs con Anas, fatta senza un piano industriale e una visione, il piano industriale tra Fs e Alitalia ci sarà e sarà concreto. E' un problema - ha concluso - che io voglio risolvere". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, a Radio anch'io su Rai Radiouno, dopo le dimissioni, ieri, dell'ad di Anas, Gianni Vittorio Armani. "E' una fusione - ha detto nelle scorse settimane - che sembra essere stata dettata da motivi finanziari e di tornaconto personale per tutti quei manager che si sono visti moltiplicare lo stipendio". I 2,3 miliardi di veicoli che percorrono annualmente 64,5 miliardi di km sulle strade e autostrade in gestione ad Anas andavano a sommarsi al traffico gestito dal Gruppo: circa 750 milioni di passeggeri all'anno su ferro (di cui 150 all'estero), 290 milioni su gomma (130 all'estero) e 50 milioni di tonnellate merci.

Roma - Non ha festeggiato nemmeno il primo anniversario, il matrimonio tra Anas e Fs ufficialmente celebrato meno di 12 mesi fa. In questi mesi "il Governo ha svolto un'attenta analisi avvalendosi della consultazione degli operatori interessati" ha detto ancora il ministro.

Sulla separazione tra Fs e Anas "sono assolutamente d'accordo, ma i tempi delle dimissioni di Armani mi hanno colto sicuramente di sorpresa". Sotto Armani è stata completata la Salerno Reggio Calabria, definita l'eterna incompiuta.