Napoletano ucciso a colpi di pistola in Messico

Napoletano ucciso a colpi di pistola in Messico

Prospera Giambalvo
Novembre 5, 2018

È giallo, adesso, sulla morte di Alessandro De Fabbio dopo il mistero sulla sorte degli altri 3 napoletani scomparsi.

È stato trovato morto da un colpo di arma da fuoco a un trentenne italiano, questo sabato mattina vicino alla strada che collega Tepechitlán a Teúl de González Ortega, Zacatecas.Alessandro De Fabbio è stato trovato sulla strada statale Rancho Nuevo-Llano Frío, a 8,3 km dall'autostrada federale 45. In particolare si sarebbe occupato di motoseghe elettriche e gruppi elettrogeni.

Nel posto c'era una borsa con identificazione personale nel nome di Alessandro "N", 30 anni, con le caratteristiche del corpo trovato, e la documentazione del veicolo di riferimento.

Sia il corpo che il veicolo sono stati trasferiti alle strutture dell'Istituto Zacatecan di Scienze Forensi per gli studi corrispondenti alla ricerca di dati e informazioni che contribuiscono al chiarimento dei fatti. Ormai il Messico è un posto maledetto è un viaggio senza ritorno. La notizia è confermata dalla Procura Generale dello Stato di Zacatecas. "Sei sempre stato cosi da quando eravamo ragazzini sempre con il sorriso e con tanta educazione resterai per sempre nei miei ricordi, Poppe", scrive Antonio.