Manovra, nuovo aumento delle sigarette: 10 cent in più a pacchetto

Manovra, nuovo aumento delle sigarette: 10 cent in più a pacchetto

Bruto Chiappetta
Novembre 4, 2018

Nuovi aumenti sulle sigarette in arrivo: costeranno 10 centesimi in più a pacchetto.

La lettura della relazione tecnica che accompagna la manovra [VIDEO] evidenzia la previsione di un aumento della fiscalità che "potrebbe essere recuperato dai produttori con un aumento del prezzo di vendita delle sigarette pari a circa 10 centesimi di euro, per tutte le fasce di prezzo".

- PER LE BIONDE 10 CENT IN PIÙ A PACCHETTO: dai tabacchi si attendono complessivamente 132,6 milioni in più per un aumento della tassazione.

Tra gli altri aspetti della manovra, emerge un bonus per i datori di lavoro che decideranno di assumere laureati meritevoli e dottori di ricerca, potendo approfittare di condizioni agevolate.

Lo stesso bonus è previsto per i dottori di ricerca con meno di 34 anni che abbiano conseguito questo titolo tra gennaio 2018 e giugno 2019: si stimano in tutto circa 6.000 assunzioni. I giovani eccellenti sono stati, in analogo periodo (tra 2017 e 2018) circa 60mila. I fondi per la spesa corrente saliranno nel 2019 di 206 milioni (con 646 milioni di rifinanziamenti) e la spesa per investimenti di 342 milioni (con un rifinanziamento di 1,9 miliardi). "Pertanto, alla luce dei dati evidenziati, la proposta di riduzione, pari a 20 milioni di euro per il 2019, appare sostenibile non influendo negativamente sulla misura incentivante".

Nel 2019, lo Stato risparmierà oltre 4,2 miliardi sulle banche. E' l'effetto dell'incremento previsto in legge di bilancio dei fondi per gli specializzandi, secondo quanto spiega la relazione tecnica alla manovra. Nel dettaglio l'aumento del Preu (prelievo erariale unico) sulle slot 'awp' porterà a un incasso di 120,1 milioni aggiuntivi mentre dalle cosiddette 'videolotteries' arriveranno altri 119 milioni. Le imposte locali erano congelate dal '2016' per volere dei governi Renzi prima e Gentiloni poi.

Potrebbero poi esserci anche novecento nuovi contratti di formazione specialistica per i medici, a partire dal 2019. Di grande interesse pubblico è anche la modifica della legge sulle pensioni, con l'introduzione di "Quota 100", Al momento, la quota 100 assomiglia più a una singola finestra che permette il pensionamento anticipato solo per alcuni nel 2019. In primis il disinnesco delle clausole Iva, il taglio dell'Ires, la flat tax, assunzione per i 110 e lode, più tasse per il gioco d'azzardo fino al reddito di cittadinanza - bozza di legge più seguita - al rinnovo dei bonus casa e alle assunzioni nella pubblica amministrazione. Cioè il 3,3% per l'addizionale Irpef regionale, lo 0,8% per quella comunale (con l'eccezione di Roma dove è già allo 0,9%) e il 10,6 per mille per Tasi e Imu sulle seconde case.