Samsung Galaxy A9 2018: svelate le specifiche delle quattro fotocamere posteriori

Samsung Galaxy A9 2018: svelate le specifiche delle quattro fotocamere posteriori

Saba Mula
Ottobre 11, 2018

Il suo nome è Samsung Gaalxy A9 (2018) e al posteriore sfoggia ben 4 fotocamere, non a caso è stato definito dalla casa stessa "il primo smartphone non-flagship con 4 sensori fotografici".

Galaxy A9 si posiziona più in alto di Galaxy A7, telefono presentato poche settimane fa e provvisto già da tre fotocamere. Il tutto viene stipato in una scocca con frame in alluminio e retro in vetro lunga 162 millimetri e larga 77, con uno spessore di 7,8 millimetri. Il peso complessivo è di 183 grammi.

La lista delle specifiche tecniche si completa con varie soluzioni di connettività: il modem 4G LTE supporta la 3 Carrier Aggregation con velocità Cat. Il tutto è coadiuvato da 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria espandibile tramite microSD, oltre che alimentato da una batteria da 3720 mAh ricaricabile via USB Type-C con supporto Quick Charge. I 4 sensori principali promettono grandi cose ed è pure giusto soffermarsi sui dettagli della presentazione dello smartphone in diretta streaming, compreso l'orario in cui partirà il live. L'ultra-grandangolo da 8 MP amplia la capacità di includere negli scatti i panorami che circondano il soggetto centrale.

Modulo tele - questa fotocamera utilizza invece un sensore da 10 MP con auto-focus e obiettivo f/2.4 a lunghezza focale doppia rispetto a quello standard integrato sul dispositivo. Consente di eseguire zoom senza perdite nella qualità. Infine, è possibile scattare immagini chiare e luminose anche con poca luce grazie all'obiettivo principale da 24 MP. La quarta componente del gruppo - un sensore da 5 Mpixel con obbiettivo f/2.2 - in realtà non si occupa degli scatti ma di fornire al sistema informazioni sulla profondità dell'ambiente inquadrato (una funzione essenziale per la modalità ritratto con sfondo sfocato) e a mantenere a fuoco i soggetti nella ripresa dei video.

Non manca ovviamente la fotocamera frontale, che utilizza un sensore da 24 MP abbinato ad un obiettivo f/2.0. Una configurazione composta da quattro elementi per un comparto fotografico che, almeno sulla carta, si preannuncia molto interessante.

Lo smartphone è stato annunciato giovedì in Italia, con disponibilità prevista per il mese di Novembre ad un prezzo di 629€.