Papa:

Papa: "Abortire è come affittare un sicario per risolvere un problema"

Prospera Giambalvo
Ottobre 11, 2018

Lo ha detto papa Francesco in piazza san Pietro, nell'udienza generale del mercoledì, dedicata oggi alla catechesi del comandamento "Non uccidere".

"Interrompere una gravidanza è come fare fuori uno. È giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema?", ha domandato Papa Francesco. "Non è giusto, è come affittare un sicario".

Il Pontefice ha riflettuto in particolare sul tema dell'aborto terapeutico, contro il quale ha affermato: "Ogni bambino malato è un dono". Il Papa ha ricordato l'accoglienza ricevuta proprio a Cracovia nell'estate del 2016 e l'occasione di questo pellegrinaggio a Roma e cioè ringraziare Dio della vita e del pontificato di san Giovanni Paolo II, nel 40° anniversario della sua elezione al Soglio pontificio. Ma da dove nasce tale disprezzo moderno per la vita umana in ogni sua forma, ha chiesto il Papa alla piazza? Poi la riflessione su alcuni casi specifici, come quelli di chi scopre "che una vita nascente è portatrice di disabilità, anche grave. Invece spesso ricevono frettolosi consigli di interrompere la gravidanza", ha continuato il Pontefice, difendendo il diritto alla vita del feto e promuovendo una maggiore attenzione e vicinanza alle famiglie che si trovano ad affrontare simili situazioni. "Fare fuori un essere umano è come affittare un sicario per risolvere un problema", ha scandito Francesco. La vita vulnerabile ci indica la via di uscita, la via per salvarci da un'esistenza ripiegata su se stessa e scoprire la gioia dell'amore. In questa direzione sicuramente procede il lavoro per l'ormai giunto sinodo dei giovani, proprio le nuove generazioni sono detentrici del futuro dell'umanità e di conseguenza del ruolo della Chiesa al suo interno. L'amore con cui Dio ama la vita: questa è la misura. Nessuno misuri la vita secondo gli inganni di questo mondo, ma ognuno accolga sé stesso e gli altri in nome del Padre che ci ha creati. Dobbiamo dire agli uomini e alle donne del mondo: non disprezzate la vita! Tu sei un'opera di Dio! "Il suo insegnamento, il suo esempio di santità e la sua intercessione, guidino e proteggano il nostro cammino quotidiano, a volte difficile, sulle strade del Signore".