Manovra, Salvini, nè patrimoniali nè prelievi da conti correnti. Mattarella non preoccupato

Bruto Chiappetta
Ottobre 11, 2018

Il vicepremier Matteo Salvini difende la manovra e assicura che "non ci saranno nè patrimoniali nè prelievi dai conti correnti, non chiederemo fedi nuziali in pegno. Non abbiamo intenzione di prelevare niente dai conti correnti di nessuno", ha detto Salvini intervistato da Radio Radicale. "Si leggono sui giornali ricostruzioni fantasiose, fantascientifiche e incredibili mai ascoltate - ha aggiunto - ma è il bello della libertà di stampa e di parola che va sempre tutelata". "Non ho visto il presidente della Repubblica assolutamente preoccupato", ha poi riferito il ministro dell'Interno rispondendo ad una domanda sull'incontro del 11 ottobre al Quirinale. "Non è pensata né pensabile - smentisce ancora in tema di migranti - alcuna sanatoria".

Sul def intanto "indietro non si torna. Sicuramente non toglieremo neanche un centesimo di euro dalle misure che abbiamo preparato a vantaggio degli italiani".