"Se lo spread aumenta gli italiani ci daranno una mano" (Salvini)

Bruto Chiappetta
Ottobre 10, 2018

"Sono sicuro che gli italiani sono pronti a darci una mano se serve". Il rendimento si è spinto fino al 3,626%, come non accadeva da febbraio 2014, per poi scendere al 3,578%. Secondo il vicepremier Matteo Salvini:"Dietro questa impennata c'è una manovra finanziaria di speculatori alla vecchia maniera, li abbiamo conosciuti 25 anni fa alla George Soros, che puntano sul crollo di un paese per comprarsi a livello di saldo le aziende italiane". Chi pensa di speculare perde tempo, a nome del governo dico che non torneremo indietro.

Resta alta la tensione sui mercati per la manovra che si appresta a varare il governo gialloverde. "Lo spread a 300 - aggiunge il vicepremier - è lo scontro tra economia reale ed economia virtuale, tra la vita vera e la realtà finanziaria". "A maggio avremo finalmente qualcuno a Bruxelles che aiuta".