Lele Spedicato è fuori pericolo. "È vigile e respira autonomamente"

Quintino Maisto
Ottobre 10, 2018

"Ora il paziente è fuori pericolo e respira autonomamente" e le sue condizioni di salute stanno migliorando. Il quadro clinico neurologico, come ha fatto sapere la Asl del capoluogo salentino, ha mostrato evidenti progressi negli ultimi giorni, per cui è stato possibile staccare i macchinari per la respirazione.

Ora, superata la fase più difficile, i prossimi dieci giorni saranno fondamentali per il personale medico, che dovrà monitorare accuratamente le condizioni del paziente.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.

Era il 17 settembre del mese scorso, quando, il chitarrista della band salentina a causa di un malore improvviso mentre si trovava a bordo piscina nel giardino della sua abitazione, venne trasportato d'urgenza presso il nosocomio leccese. I primi giorni sono stati d'attesa, con la prognosi riservata e il musicista costantemente monitorato, poi pian piano le notizie pur meno frequenti si sono fatte più rassicuranti, fino a oggi, con la prognosi definitivamente sciolta.