Genoa, clamoroso Preziosi: esonerato Ballardini, in panchina torna Juric

Genoa, clamoroso Preziosi: esonerato Ballardini, in panchina torna Juric

Minervino Buccola
Ottobre 10, 2018

"La scelta è mia e mi prendo la responsabilità".

Veloso? "In questo momento non lo so perchè non si è mai allenato con la squadra".

Poi che a questa squadra manchi qualcosina lo capisco.

Ballardini lascia i rossoblu a 12 punti in sette gare (deve recuperare la partita con il Milan non giocata alla prima giornata per il crollo di ponte Morandi).

Che idea ti sei fatto su Piatek? Quello che non va è il gioco. "Ballardini si è guadagnato un credito, lo ha usato male, è una persona rispettabilissima, ma tecnicamente in campo vedo una squadra che non sa che pesci pigliare". Nonostante l'avvio dignitoso del campionato, la sconfitta interna di domenica scorsa, 1-3 contro il Parma non è stata digerita dal presidente Enrico Preziosi. Il curriculum parla per lui. Non ho la verità in tasca, ma credo fermamente che Juric sia un uomo cambiato e quindi gli do fiducia.

Infine il patron dei liguri ha detto la sua sul ritorno di Juric: "Ci siamo confrontati, abbiamo parlato a cuore aperto e lui ha valutato serenamente certi suoi errori del passato". Il tecnico croato, pupillo del presidente Preziosi, ha già due esoneri alle spalle: il primo risalente alla stagione 2016/17 dopo la sonora sconfitta rimediata a Pescara per 0-5. "Poi ha perso quella maledetta partita col Palermo ed è andato nel pallone". C'è solo voglia di lavorare e fare bene, non mi pongo altri obiettivi. Di sicuro la vita è bella per tutte le sfide che ci mette davanti, e ribadisco: "sono contento di tornare a fare il lavoro che mi piace in una squadra a cui devo molto".