Un nuovo, grave problema per il telescopio spaziale Hubble

Un nuovo, grave problema per il telescopio spaziale Hubble

Saba Mula
Ottobre 9, 2018

Il telescopio spaziale Hubble, lanciato in orbita nel 1990, è dotato di giroscopi ridondanti proprio per evitare che un guasto comprometta la sua missione.

Le operazioni scientifiche sono state sospese, mentre la NASA indaga sull'anomalia.

I giroscopi servono per mantenere il telescopio puntato con precisione per lunghi periodi, necessari per portare avanti le osservazioni scientifiche. Durante la Servicing Mission-4 del 2009, gli astronauti sostituirono i giroscopi vecchi con sei nuovi di zecca.

L'astrofisico Grant Trenblay, del centro di astrofisica di Harvard-Smithsonian, commenta che, in ogni caso, non è il caso di farsi prendere dallo sconforto, perché Hubble potrebbe "fare astronomia" anche con un solo giroscopio.

Immagine scattata da Hubble, usata dalla NASA per celebrare il 28mo anniversario di attività.

"Due di questi giroscopi potenziati sono attualmente attivi". I giroscopi ancora disponibili sono tre: due stanno funzionando, mentre un terzo di riserva sta dando problemi. Rachel Osten, vicecapo missione di Hubble presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora, ha dichiarato: "Abbiamo vissuto un weekend stressante!" Hubble è dotato di sei giroscopi e ha bisogno di almeno tre di loro per funzionare al meglio.