Tumore al seno, prevenzione a Villafranca

Tumore al seno, prevenzione a Villafranca

Prospero Rigali
Ottobre 3, 2018

Ancora una volta il mese di Ottobre si veste di rosa, un colore che richiama la prevenzione e la cura al tumore al seno. Anche quest'anno, infatti, la Sezione di Campobasso della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori), in collaborazione con l'Asrem, aderisce alla iniziativa nazionale della LILT. Insomma tutti d'accordo e uniti nel segno della prevenzione.

Dal 2 al 31 ottobre, a bordo dei treni, medici e volontari di IncontraDonna offriranno gratuitamente visite, consulenze, ecografie e materiale informativo sul tumore al seno, e con uno sguardo alla salute di tutta la collettività.

"LILT for Women - Campagna Nastro Rosa 2018" si pone dunque l'importante obiettivo di intercettare e sensibilizzare - tra gli altri - anche e soprattutto un target giovane e sceglie di farlo attraverso ben due testimonial della XXVI edizione della Campagna, le conduttrici televisive Federica Panicucci, volto quotidiano di "Mattino Cinque" di Mediaset e Filippa Lagerback del programma Rai "Che Tempo che Fa".

Ulteriori attività per la prevenzione si svolgeranno anche nelle sale di Trenitalia dedicate ai viaggiatori nelle stazioni di Roma Termini, Milano Centrale, Torino Porta Susa, Verona Porta Nuova e Salerno. E ha aggiunto: "Vogliamo aggiungere un piccolo, ma utile tassello alla consapevolezza e all'informazione sul modo più semplice per ridurre i rischi di sviluppare tante patologie".

L'edizione 2018 dedicherà maggiore attenzione alle persone che viaggiano sui treni regionali e al Sud Italia.

L'anno scorso grazie a 'Ottobre Rosa' nel Lazio sono state effettuate 8.600 mammografie in più, con un aumento del 17% rispetto al 2016.

"Nella Regione Lazio - spiega l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria, Alessio D'Amato - possiamo vantare una fitta rete di centri senologici specializzati che risponde ai più elevati standard europei con professionisti molto qualificati ai quali si affianca un mondo del volontariato straordinario". Secondo Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria, "Frecciarosa è un'iniziativa che è riuscita a trasformare la parola prevenzione in qualcosa di concreto".