Amazon vuole mettere Alexa ovunque

Amazon vuole mettere Alexa ovunque

Saba Mula
Settembre 22, 2018

La maggioranza di essi appartiene alla famiglia Echo, ma ci sono anche un forno a microonde, una presa smart e un DVR box.

Amazon Echo Dot di 3a generazioneEcho Dot è il diffusore di Amazon a comando vocale più popolare, ora con audio migliorato e un nuovo design.Si possono riprodurre brani attraverso l'altoparlante migliorato per un suono più ricco e più forte rispetto all'Echo Dot di generazione precedente. Il nuovo Echo Show sarà in vendita dall'11 ottobre a 229,99 dollari. Può essere utilizzato come hub per la smart home e l'utente può usare i comandi vocali anche in assenza di connessione Internet, grazie alla funzionalità "Local Voice Control". A bordo c'è un sensore di temperatura per esempio per azionare il ventilatore se si superano determinati gradi. Si potrà prenotare da ottobre per 149,99 dollari.

La nuova versione di Echo Show si avvale di uno schermo più grande da 10 pollici a risoluzione hd (circa il doppio dello scorso modello) e un suono migliorato. Echo Input è un nuovo dispositivo, senza speaker, che permette di collegare sistemi multipli ad Alexa. Il prezzo è 34,99 dollari. Rimaniamo in attesa di maggiori conferme, anche e soprattutto per quanto riguarda la disponibilità in Italia. Echo Show 2 ha altoparlanti Premium con elaborazione Dolby che consentono di ascoltare musica e libri in streaming con un suono stereo e nitido. Ci sono otto microfoni e tecnologia di ascolto a lungo raggio, cosi' Alexa può sentire anche mentre la musica è in riproduzione. Echo Link Amp integra anche un amplificatore a due canali da 60 Watt.

L'obiettivo di Amazon è essere ovunque con il proprio assistente personale, così che ogni utente possa sempre chiedere ad Alexa le ultime notizie o le informazioni sul meteo, attivare qualche elettrodomestico in casa, segnarsi un appuntamento o spegnere tutte le luci automaticamente prima di andare a dormire.

E con l'ondata di smart display con Android Things a bordo, non poteva mancare la seconda generazione di Echo Show.

E se l'orologio da parete funziona un po' alla stessa maniera del microonde (cioè si collega allo speaker Echo via Bluetooth con cui gestire timer, allarmi e cambiare l'ora solo con la voce), il cuore dei lanci sta ovviamente nei prodotti di punta e già noti che trovano nuova vita. Il prezzo è 29,99 dollari.

Echo Auto è un dispositivo pensato per sfruttare al meglio Alexa all'interno di un ambiente sonoro difficile come l'abitacolo di una vettura. Elimina i rumori di fondo e si connette via Bluetooth. È accompagnato da un servizio sperimentale di ricerca di esercizi commerciali e di relative indicazioni stradali chiamato Alexa Auto. "Questione di settimane", stando alle indiscrezioni che abbiamo raccolto a Berlino durante l'IFA 2018, a riprova di un lancio previsto entro fine anno.

Ma forse il pezzo più curioso è il microonde della gamma AmazonBasics che include il tasto Alexa per controllarlo con i comandi vocali.

Il fornetto è integra anche il sistema di Dash Button che permette di ordinare rapidamente i generi alimentari e gli oggetti da Amazon. Arriverà entro fine anno a 59,99 dollari. E col Fire Tv Recast si potranno "guardare, registrare e trasmettere a Fire Tv o Echo Show, tablet e dispositivi compatibili" tutti i contenuti pescati dall'antenna tv. La versione da 229,99 dollari può gestire due programmi alla volta, quella da 279,99 dollari fino a quattro. Dovrebbe essere possibile con la Smart Plug, una spina intelligente da 25 dollari che, appunto, si gestisce in remoto con Alexa.

Non si tratta del primo progetto congiunto fra le due aziende: già alla fine del 2017, tramite l'app myAudi, è disponibile il servizio in streaming Amazon Music come parte integrante di Audi Connect.