Pirlo non ha dubbi:

Pirlo non ha dubbi: "La Juventus può davvero vincere la Champions"

Minervino Buccola
Settembre 16, 2018

Dopo l'addio al calcio consumato qualche mese fa per Andrea Pirlo sta per iniziare una nuova carriera come commentatore televisivo Prima però l'ex regista, intervistato da 'Tuttosport', dice la sua sul calcio italiano e in particolare sulla Juventus di Cristiano Ronaldo. La Juve in questi anni è stata brava a volersi migliorare sempre. Quando ho chiamato Paratici e mi ha detto 'è tutto vero, lo stiamo trattando' gli ho fatto i complimenti.

E' stato uno dei protagonisti della rinascita bianconera. Il presidente Agnelli ha ragione a dire che l'obiettivo è la Coppa, deve essere quello. Ma nessuna nostalgia: "in carriera ho già avuto la fortuna di dividere lo spogliatoio con tanti Palloni d'Oro", ricorda Pirlo.

In seguito, sul miglior partner d'attacco per il neo acquisto Cristiano Ronaldo: "A Cristiano non so se piaccia fare l'unica punta, ama partire da sinistra e quindi ha bisogno di uno che giochi vicino a lui: Mandzukic è ideale".

Dybala? Se si mette ad allenarsi con la voglia di Ronaldo poi sarà difficile lasciarlo fuori. "Ci sono ottime squadre ma per arrivare al livello della Juve ce ne vuole". "Non è semplice accettare di non partire dall'inizio, per diventare un giocatore fondamentale per la Juve deve trovare qualcosa dentro di sé". Di Allegri apprezzo la bravura nel variare i sistemi di gioco in corsa in base alle caratteristiche dei giocatori.

L'anti-Juve? Andrea Pirlo ha un'idea chiara: "Mi piace come gioca il Milan, ma sicuramente Ancelotti può far bene a Napoli".

In bianconero potrebbe sbarcare presto Paul Pogba, accostato da più parti alla Vecchia Signora: "Non mi stupirebbe se tornasse perché la Juventus sta cercando i migliori e se uno va via non è detto che poi non possa ritornare".