Juventus, Ronaldo-Mandzukic: i soci del gol

Juventus, Ronaldo-Mandzukic: i soci del gol

Quintino Maisto
Settembre 16, 2018

Tranne Ronaldo, deciso a segnare, oggi tutti sono stati un po' leziosi.

Il 16 settembre, esattamente 2 mesi dopo la presentazione ufficiale a Torino, verrà ricordato come il giorno dell'epifania del talento di Cristiano Ronaldo in Serie A. Nel 2-1 al Sassuolo ha autografato una doppietta, potevano essere 3 o addirittura 4 ma gli errori nel finale non inficiano un giorno speciale per il fenomeno portoghese della Juventus. Il calcio dà, il calcio toglie e ha fatto un primo gol fortunoso. Il secondo gol è stato meraviglioso. Prima Cancelo, poi Bentancur e Douglas Costa. Mancano cinque minuti, bisogna tenere palla, fare le cose semplici ed evitare che dietro s'innervosiscano. Ci siamo incasinati, c'è stato il fallo, reazione e quello che è successo. "I terzini sono stati bravi a dare ampiezza".

Tanto tuonò che piovve. Il mister ci ha detto chiaramente che fino agli scontri diretti ci vorranno i risultati, i tre punti. La gara era chiusa, bisognava fare il terzo gol ma abbiamo cominciato a giocare singolarmente e questo non va bene.