De Zerbi:

De Zerbi: "Scansuolo? Al bar ci mettevi la faccia, sui social no"

Minervino Buccola
Settembre 16, 2018

"Abbiamo fatto tre partite buone e abbiamo meritato i 7 punti. Sono tranquillo di testa, mi diverto, gioco e poi c'è De Zerbi che è un genio, ti aiuta tantissimo a giocare a calcio".

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, parla in conferenza stampa alla vigilia della gara contro la Juventus. Abbiamo lavorato bene preparando tutti il possibile. Sappiamo che affrontiamo la squadra più forte del campionato e probabilmente anche d'Europa. Nella sosta abbiamo recuperato giocatori e migliorato la condizione di chi era indietro. Sappiamo che i valori sono diversi, dobbiamo sperare in una loro giornata storta per fare risultato, mentre noi dovremo essere al 100%. "Affrontare questa partita col piglio giusto sarebbe motivo d'orgoglio, speravo di affrontare la Juve più avanti, ma la affrontiamo adesso ed è un esame per noi, sul pullman sale chi sogna di fare risultato". Ronaldo? Si deve solo ambientare, poi farà i suoi soliti gol. Europa League? Siamo un gruppo giovane, di prospettiva. "La Juve non ha punti deboli, a meno che non incappi in una giornata no e noi in quella perfetta". Una volta al bar ognuno diceva quel che gli pareva, sui social oggi avviene lo stesso ma la con la differenza che la gente non ci mette la faccia. Se la Juventus ha vinto tanti scudetti vuol dire che non ha battuto solo il Sassuolo. Conoscendo questa società non ho nessun dubbio, per quanto riguarda me, l'anno scorso col Benevento non abbiamo regalato niente a nessuno da retrocessi. "Sono voci che danno fastidio ma le dobbiamo far scivolare via".