Serie A, Spalletti recrimina:

Serie A, Spalletti recrimina: "Fallo di mano di Dimarco clamoroso"

Minervino Buccola
Settembre 15, 2018

"Dobbiamo fare di più, perché se proponiamo questo contro il Parma - anche se a tratti abbiamo fatto bene - in realtà dobbiamo fare di più".

Ai microfoni di Sky, dopo la sconfitta interna contro il Parma, l'allenatore dell'Inter Luciano Spalletti ha parlato così, iniziando dall'infortunio di D'Ambrosio che crea qualche problema in vista della Champions League: "L'infortunio di D'Ambrosio ci crea qualche problema, infatti gli avevo detto di fare attenzione". Il fallo di di Dimarco? C'è da vedere quello che succederà, abbiamo la possibilità di mettere Skriniar largo che ha tenuto Gervinho perché ha corsa, piede e interpretazione, giocatore molto positivo e che si può prendere le responsabilità ma possiamo anche giocare con la difesa a tre. Ma il calciatore del Parma devia la palla con il braccio, è abbastanza chiaro rivedendolo. "Ma noi dobbiamo fare di più". Queste partite devono passare da quella che è la differenza di qualità, ma non vedo neanche quella presunzione che a volte crea questa differenza di rendimento: i miei sono ragazzi moderati e modesti nel modo di fare. Non so come funziona il VAR, ma è davvero una cosa clamorosa e chiara. Dimarco? Ha fatto un gran gol. Non si riesce a vincere e quindi si cerca di fare qualcosa di più come in occasione del gol subito. Fino a che non abbiamo preso gol siamo stati là, poi ci siamo insabbiati al limite dell'area, non siamo stati precisi nei cross e nelle situazioni, potevamo dare continuità a certe azioni. Quando metti un Politano per esempio sembra che poi non ce la faccia. C'è stata tensione, questo ci ha limitato, abbiamo anche avuto problemi di crampi. Io sono il responsabile se in tanti rendono al di sotto delle loro possibilità.