Volley: Super Series Volleyball: le azzurre sul terzo gradino del podio

Volley: Super Series Volleyball: le azzurre sul terzo gradino del podio

Minervino Buccola
Agosto 14, 2018

Ad Eindhoven (Paesi Bassi) le azzurre, che nel girone avevano sconfitto proprio Goncharova e compagne, si sono arrese nettamente anche perché il CT Davide Mazzanti ha deciso di operare un massiccio turnover mandando in campo un sestetto dall'età media inferiore ai 21 anni: Alessia Orro in cabina, Serena Ortolani opposto, Elena Pietrini e Sylvia Nwakalor di banda, Sarah Fahr e Marina Lubian al centro, Beatrice Parrocchiale il libero.

L'Italia è stata sconfitta dalla Russia per 3-0 (25-18; 25-23; 25-22) nella semifinale delle Rabobank Super Series, torneo amichevole in preparazione ai Mondiali 2018 di volley femminile che si disputeranno a ottobre in Giappone.

Italia: Malinov 4, Danesi 14, Bosetti 14, Egonu 18, Chirichella 7, Sylla 12, De Gennaro (L), Pietrini 10. Consueto calo nel terzo set, con in campo Pietrini per Sylla, e la Turchia di Guidetti ne approfitta scappando fino al 18-14. In ordine successo con la Russia e per due volte sulla Turchia. La risposta delle avversarie non è tardata ad arrivare e così la frazione è rimasta in equilibrio sino al (17-17). Con il passare del gioco le azzurre sono salite di livello e hanno dato vita a lungo inseguimento (20-21), che tuttavia non si è concretizzato (22-25).

"In generale sono soddisfatto di quanto visto durante il corso della competizione, su alcune cose siamo andati molto bene, mentre su altre c'è ancora da lavorare". Nelle prossime settimane lavoreremo duramente per entrare pienamente nella nostra identità di gioco, a volte in certe situazioni andiamo ancora in difficoltà. Libero: Parrocchiale. Egonu 1, Bosetti, Mingardi 1. Libero: Akoz. Orge (L), Ercan, Baladin 3, Boz 12, Aydinogullari, Kalac 5.

Italia: 13 a, 12 bs, 14 m, 40 et.

Italia: 6 a, 13 bs, 8 m, 29 et.

Dopo la Rabobank Super Series Volleyball la nazionale italiana femminile si radunerà nuovamente a Roma dal 18 sino al 22 agosto, quando si trasferirà in Turchia per la Gloria Cup dove affronterà le padrone di casa, la Russia e l'Azerbaijan.