Musk vuole portare Tesla via da Wall Street. Con l'aiuto dei Sauditi?

Musk vuole portare Tesla via da Wall Street. Con l'aiuto dei Sauditi?

Bruto Chiappetta
Agosto 11, 2018

Dopo i videogiochi nel sistema di infotainment delle auto Tesla, potrebbe quindi arrivare una mini car, anche se non abbiamo certezze in merito, né sul tipo di modello, né circa l'eventuale destinazione. Creerebbe un fondo speciale che consentirà a chiunque di stare con Tesla. Una possibilità, annunciata via Twitter, che dovrà essere votata dagli azionisti. Resta da capire se Musk, in caso di ritiro di Tesla dal mercato azionario, abbia davvero i finanziamenti garantiti di cui ha parlato, ma il CEO non ha nemmeno specificato chi avrebbe finanziato il suo piano di buyout ed anche i giornalisti che hanno chiesto delucidazioni sono rimasti a bocca asciutta. Precisando di non volere mollare il timone della società neanche se fosse privata, Musk ha chiarito che su una privatizzazione c'è consenso, ma serve il voto degli azionisti e che comunque non prevede alcuna fusione con SpaceX.

Un'operazione di "delisting" definita ambiziosa dal Sole 24 Ore di oggi, per un valore complessivo di 72 miliardi di dollari. L'annuncio ha scaldato il titolo della casa californiana che produce auto elettriche: dopo essere stata sospesa per eccesso di rialzo l'azione ha chiuso a Wall Street con un balzo del 10,99% a 379,57 dollari.

Ciò che Elon Musk ha dichiarato mediante un tweet, al momento non ha visto conferme o disdette da parte della società.

Un follower del visionario Musk ha chiesto quando sarebbe arrivata l'auto per bambini Radio Flyer con le fattezze della Tesla Model X, visto che quella identica alla Model S è già un cult tra i bambini americani. In un comunicato firmato dai membri del consiglio di amministrazione si legge che "si sta valutando se il delisting possa rappresentare meglio gli interessi di lungo termine di Tesla". Questa dichiarazione improvvisa, sembra aver improvvisamente portato Tesla all'attenzione di molti investor che hanno comprato le azioni portando la società ad un aumento in giornata pari all'11%.

Ebbene, esaurito il clamore del momento, per gli analisti questa mossa ha provocato una sorta di colpo di grazia sull'opinione che esperti legali e di mercato hanno avuto di Musk, accusandolo di aver rotto la prassi precedente con cui le aziende tradizionalmente svelavano notizie così significative.