Formula 1, Horner dice no ad Alonso:

Formula 1, Horner dice no ad Alonso: "Crea caos ovunque vada"

Minervino Buccola
Agosto 10, 2018

Ma l'ipotesi che la scelta ricadesse su Fernando Alonso è stata respinta sul nascere dalla stessa Red Bull. E il team principal Christian Horner non ha usato la diplomazia per dare una motivazione alla bocciatura del pilota di Oviedo che si è laureato campione del mondo nel 2005 e nel 2006.

"Ho un grande rispetto per Fernando, è un grande pilota, fantastico".

Su Ricciardo: "Abbiamo concesso a Daniel tutto ciò che voleva, ma non è stato abbastanza". Tende a provocare il caos ovunque vada. "Preferiamo investire su un giovane che su qualcuno che è vicino a chiudere la carriera - amnmette Horner -".

FRECCIATA A RICCIARDO - Chiunque sia il prescelto, la decisione di Ricciardo di lasciare la Red Bull ha comunque spiazzato il team austriaco. E proprio gli ultimi due sembrano i principali contendenti: "Sono entrambi molto veloci, prenderemo la decisione giusta per la squadra". Siamo fortunati ad avere sotto contratto grandi talenti, ci siederemo e vedremo qual è la situazione. Non a caso Horner gli lancia una stoccata: "La Renault è una scuderia in crescita e anche se è difficile da capire, avrà avuto le sue ragioni".

La bocciatura di Alonso però potrebbe essere una sorta di vendetta nei confronti dello spagnolo. "Avrei potuto capirlo se fosse andato in Ferrari o Mercedes, ma è un enorme rischio in questa fase della sua carriera", ha concluso.