Antitrust: sanzione a Wind Tre, TIM e Vodafone

Antitrust: sanzione a Wind Tre, TIM e Vodafone

Bruto Chiappetta
Agosto 10, 2018

Gli storici operatori italiani sono stati sanzionati duramente dall'AGCM per una loro recente condotta sviluppata ai danni di presunti clienti morosi.

Secondo i rilievi dell'autorità Antitrust le tre società "hanno posto in essere condotte aggressive, in violazione degli articoli 24 e 25 del Codice del Consumo".

L'indicazione della possibile iscrizione in S.I.Mo.I.Tel. è stata ritenuta dall'Autorità idonea a condizionare i destinatari della comunicazione di sollecito a pagare le somme loro richieste. La condotta risulta dunque scorretta sotto più punti di vista: prima di tutto lo strumento non è ancora attivo e pure andrebbe applicato solo su clienti morosi "seriali" e non su tutti indiscriminatamente.

Insomma, delle vere e proprie minacce, secondo la sentenza.

Niente di clamoroso, trattandosi di "appena" 3,2 milioni da dividere tra TIM, Vodafone e Wind Tre, ma pur sempre l'ennesimo segnale che l'Autorità non intende chiudere un occhio sulle attività lesive dei diritti degli clienti. "Una forma di estorsione che per fortuna l'Autorità ha pesantemente sanzionato".