L'Arabia Saudita congela rapporti diplomatici con il Canada

L'Arabia Saudita congela rapporti diplomatici con il Canada

Prospera Giambalvo
Agosto 8, 2018

Riad, 07 ago 08:50 - (Agenzia Nova) - L'Arabia Saudita è intenzionata ad andare fino in fondo nella disputa con il Canada. La rottura diplomatica sta aggravando un clima economico instabile per un paese, come l'Arabia Saudita, che sta cercando di rinnovare la sua economia ma ha faticato a conquistare gli investitori stranieri. Attesi aggiornamenti, è scontro a distanza... La scorsa settimana Ottawa si era definita "gravemente preoccupata" per la nuova ondata di arresti di attivisti per i diritti umani e delle donne. L'episodio avveniva proprio mentre l'Arabia Saudita sospendeva tutti i voli da e per Toronto.

Crisi diplomatica tra Canada e Arabia Saudita.

Nervi tesi tra Arabia Saudita e Canada. Le dichiarazioni del ministero degli esteri di Ottawa circa l'arresto delle attiviste saudite ha scatenato la reazione di Riad, che ha espulso l'ambasciatore del Paese centroamericano.

Nelle ultime settimane Riyadh ha lanciato una "repressione senza precedenti" che ha portato al fermo di personalità di primo piano; fra queste vi sono Nassima al-Sadah e Samar Badawi, sorella del celebre blogger Raif arrestato nel 2012 e condannato a 10 anni di carcere e mille frustate. La notizia è riportata dai colleghi della Bbc, che spiegano che il Paese asiatico ha inoltre congelato gli investimenti e gli scambi commerciali con lo Stato del primo ministro Justin Trudeau.

Il Dipartimento governativo per gli affari esteri, il Global Affairs Canada, aveva chiesto all'Arabia Saudita di "rilasciare immediatamente" gli attivisti per i diritti delle donne che erano stati recentemente arrestati.

Per il ministero saudita degli Esteri la posizione del Canada è un "attacco" al regno e ai suoli valori e non si escludono ulteriori ritorsioni in futuro.

"Non accetteremo alcune ingerenza nelle nostre decisioni di politica interna e non accetteremo diktat imposti da fuori", ha dichiarato il ministro saudita degli Affari esteri su Twitter, riflettendo la fermezza adottata anche dal principe ereditero Mohammed ben Salman in materia di affari internazionali.