Apocalisse in A14, esplode un tir, un morto

Apocalisse in A14, esplode un tir, un morto

Prospera Giambalvo
Agosto 8, 2018

I vigili del fuoco sono al lavoro con i cani per cercare eventuali vittime. La A14 è stata chiusa sul raccordo di Casalecchio, tra Bologna Casalecchio e il bivio con la Bologna-Taranto in entrambe le direzioni.

Per domare le fiamme i vigili del Fuoco stanno attingendo acqua dal vicino fiume Reno con un elicottero. Secondo quanto si apprende numerose auto di alcune concessionarie vicine al luogo dell'incidente hanno preso fuoco e sono esplose. Ma sale il numero dei feriti gravi: ai due ricoverati a Parma e Cesena se n'è aggiunto un terzo portato nel nosocomio romagnolo. Diverse autovetture parcheggiate in alcuni concessionari della zona sono rimaste coinvolte nel rogo.

L'autostrada è chiusa in entrambe le direzioni sul raccordo di Casalecchio e un tratto di tangenziale.

Al momento sulla Tangenziale di Bologna è stato chiuso il tratto compreso tra l'uscita 5 Quartiere Lame e lo svincolo 2 Borgo Panigale in direzione dell'autostrada A1 Milano-Napoli.

Uno scenario catastrofico quello registratosi intorno alle 14 di oggi, nel tratto bolognese dell'A14, zona Borgo Panigale, che ha gettato il panico tra gli automobilisti in coda e non solo. "L'onda d'urto è stata violentissima - ha detto a SkyTg24 - molti feriti, infatti, hanno ferite da taglio per i vetri scoppiati".

Al momento la situazione è abbastanza sotto controllo. Oltre 50 i feriti, alcuni gravi. Secondo le prime indiscrezioni riportate da Repubblica, il ponte dove è avvenuto lo scoppio sarebbe parzialmente crollato. Infine, dieci pazienti con ferite lievi sono stati medicati all'ospedale di Bazzano.

"A causa incidente in Autostrada, si è verificata un'esplosione con conseguente incendio all'altezza di via Marco Emilio Lepido". La deflagrazione ha squarciato le lamiere dell'autocisterna. Diversi sono gli infissi divelti dei caseggiati che si affacciano proprio sulla Via Emilia. Tra i feriti anche 11 carabinieri e due poliziotti della stradale che stavano dirigendo il traffico dopo un precedente incidente stradale.