Quarta vittima della legionella nel milanese:

Quarta vittima della legionella nel milanese: "Ma nessun nuovo caso segnalato"

Prospero Rigali
Agosto 5, 2018

Quarta vittima della legionella nel milanese. Il quarto decesso è di ieri sera.

Questo, al momento, il triste [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, - Ladyblitz clicca qui -Cronaca Oggi, App on Google Play] bollettino dell'epidemia di legionella che sta colpendo Bresso.

Prima di dimetterlo però, per sicurezza, è stato sottoposto ad alcuni accertamenti: l'elettrocardiogramma ha rilevato una bradicardia e dei valori anormali. Era stato ricoverato al Bassini da un paio di settimane, ma l'uomo sembra avesse già altri problemi di salute legati soprattutto all'età avanzata e le complicanze della Legionella gli sono risultati fatali.

Ora al Comune di Sorrento è giunta una nuova nota datata 25 luglio 2018 a firma del responsabile dell'unità operativa di Prevenzione collettiva del distretto sanitario 59 dell'Asl Napoli 3-Sud, Francesco Fanara, con la quale si comunica che "gli esiti analitici con report riepilogativi dei prelievi effettuati dall'Arpac, presso la struttura alberghiera denominata Johanna Park, della ricerca di Legionella Spp risultano essere nei limiti previsti della normativa". I casi accertati sono 52 e 33 pazienti sono stati dimessi dagli ospedali, spiega l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera. Proseguono senza sosta, ha aggiunto, i controlli "su 551 campioni prelevati da 48 abitazioni e 44 siti sensibili". Da ieri un team composto da tecnici della direzione generale Welfare, Ats ed esperti dell'Istituto superiore di sanità è al lavoro per valutare lo stato delle azioni già compiute e confrontarsi sugli sviluppi delle indagini. "Regione Lombardia -ha concluso Gallera - non lascera' niente di intentato per riuscire a trovare la fonte del contagio".