Medaglia Fields al pisano Alessio Figalli: commento del Pres. Rossi

Medaglia Fields al pisano Alessio Figalli: commento del Pres. Rossi

Prospera Giambalvo
Agosto 4, 2018

Alessio Figalli scrive la storia dell'Italia con la vittoria della medaglia Fields, il "Nobel" per la matematica assegnata a quattro scienziati under 40 ogni 4 anni. Era dal 1974 che un italiano non riusciva a conquistare tale onorificenza, quando venne assegnata a Enrico Bombieri. "Il suo tema riguarda il "trasporto ottimale", una teoria alla quale ha dato un contributo rilevante e oggi applicata in svariati campi, dall'economia ai trasporti e persino alle previsioni meteorologiche descrivendo in dettaglio i movimenti dei fronti nuvolosi". Alessio Figalli è giovanissimo ma ha al suo attivo 140 pubblicazioni. Ha fatto il liceo classico a Roma, poi si è laureato, con un anno di anticipo alla Normale di Pisa, a 23 anni, e poi ha preso il dottorato in un solo anno tra Pisa e Lione. Nel 2008 ha avuto la docenza all'Ècole Polytechnique di Parigi e nel 2009 presso l'Università di Austin, in Texas, dove, nel 2011, è diventato professore ordinario.

Figalli, docente dal 2016 al Politecnico di Zurigo, è stato proclamato vincitore a Rio de Janeiro durante l'apertura del Congresso internazionale dei matematici, in programma fino al 9 agosto. Dal 2016 insegna all'Eth di Zurigo. Alessio Figalli, insignito ieri con la medaglia Fields, l'equivalente del Premio Nobel per la matematica, è al culmine della sua brillante carriera.

Cerchiamo di fare capire ai nostri lettori su cosa si basa lo studio del trasporto ottimale che sta all'origine del prestigioso premio ricevuto da Figalli. Conosco Alessio Figalli come un matematico estremamente creativo e una persona aperta e comunicativa. Ora c'è un problema che vorrei superare: "riuscire a vivere nella stessa città con mia moglie", ha dichiarato il 34enne romano. "Conferma - rileva in una nota - la tradizione di eccellenza formativa che contraddistingue la Scuola Normale Superiore in tutte le discipline di base".

Un altro campo matematico in cui Alessio Figalli si è concentrato è quello della frontiera libera. Sul suo profilo Facebook, però, ha la foto profilo in compagnia di una bellissima ragazza che sicuramente è la sua fidanzata, anche se non sappiamo di chi si possa trattare, nè di come i due si siano conosciuti. Ma dal 2012 in poi il nostro Alessio ha ottenuto anche altri riconoscimenti importanti: si parte con l'encomio della Società Europea di Matematica, per poi avanzare con la 'Stampacchia Gold Medal (2015), il premio "O'Donnel Award in Science" dall'Accademia di Medicina, Ingegneria e Scienza del Texas (2016) ed il 'Premio Feltrinelli Giovani' da parte dell'Accademia dei Lincei (2017).