Škoda Karoq, in autunno Scout - Motori

Škoda Karoq, in autunno Scout - Motori

Saba Mula
Agosto 3, 2018

Il nuovo modello si muove a suo agio tanto in città quanto fuori dai sentieri battuti ed è in grado di soddisfare le necessità di un gran numero di clienti. Così come la versatile Octavia Scout e il grande Suv Kodiaq Scout, questa nuova variante offre di serie la trazione integrale 4x4 a controllo elettronico e un'estetica specifica che ne accentua la vocazione avventurosa. In aggiunta, il sottoscocca interamente carenato mette al riparo da eventuali inconvenienti quando si guida su terreni particolarmente accidentati.

Skoda Karoq Sportline beneficia di un kit estetico che porta in dote paraurti sportivi, cerchi in lega da 18 pollici "Mytikas" con finitura spazzolata e verniciata in nero lucido (o in opzione queli da 19 pollici "Vega") loghi Sportline in corrispondenza dei parafanghi anteriori, vetri oscurati, modanature e barre sul tetto nere lucide. All'interno troviamo il volante multifunzione, la pedaliera in metallo e il pacchetto "Led" che comprende l'Ambient Lighting per scegliere la colorazione preferita per l'abitacolo. La possibilità di selezionare la modalità di guida include un settaggio specifico per l'off-road. Tre le motorizzazioni previste: benzina 1.5 TSI 150 cv abbinato al cambio DSG a 7 rapporti e i due diesel 2.0 TDI da 150 oppure 190 cv, il primo combinato al cambio manuale a sei marce e il secondo con trasmissione doppia frizione DSG a 7 rapporti. Se con Karoq Scout Skoda punta a chi viaggia spesso lontano dall'asfalto, con Karoq Sportline il target è decisamente più "dinamico". Sempre parlando dell'infotainment, non mancano il modulo LTE per la navigazione internet e il wi-fi, mentre i sedili - rivestiti da un nuovo materiale traspirante Thermoflux - hanno adesso cuciture a contrasto color argento. È disponibile il portellone apribile e chiudibile elettricamente, attivabile con un tasto o con una leggera pressione del portellone aperto.