Marte: oggi alla minima distanza dalla Terra

Marte: oggi alla minima distanza dalla Terra

Saba Mula
Agosto 2, 2018

La prossima volta succederà nel 2020.

Ha accompagnato la Luna nella serata astronomica più spettacolare degli ultimi anni, quella dell'eclissi più lunga del secolo. Il 31 luglio tocca alla distanza minima e, a partire dal tramonto, potremo già osservarlo quando sorgerà verso Sud-Est, pochi gradi al di sotto della Luna, nella costellazione del Capricorno. Stasera, tuttavia, il corpo celeste sarà ancora più vicino alla Terra, anzi alla minima distanza dal nostro pianeta da almeno 15 anni: lontano "soli" 57.590.630 chilometri da noi, sarà possibile ammirarlo nel cielo come se fosse una stella particolarmente luminosa.

Per vederlo basta posizionarsi in punti preferibilmente senza inquinamento luminoso, meglio in montagna o sui colli. Nella mezzanotte tra il 31 luglio e il 1 agosto il pianeta rosso sarà nel punto più vicino alla Terra.

L'andamento e la visibilità di Marte sono stati spiegati da Silvia Casu, dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf)-Osservatorio Astronomico di Capodimonte. "Avendo un'orbita ellittica, Marte si trova periodicamente a una distanza minima e una massima dalla Terra, che non sono sempre le stesse", ha spiegato, anche se le distanze derivano anche dall'attrazione gravitazionale di Giove. La distanza tra Marte e la Terra sarà di 35,8 milioni di miglia.

Infatti il "Pianeta rosso" sarà protagonista di uno degli incontri ravvicinati più belli con la Terra. Lo spettacolo sarà visibile anche a occhio nudo. Il massimo avvicinamento di questo millennio avverrà invece l'8 settembre 2729. Per la prossimo accostamento, gli esperti hanno fissato la data del 6 ottobre 2020. Il telescopio Hubble, infatti, come riporta la Nasa, in questi mesi estivi ha approfittato delle opposizioni di Saturno e Marte per scattare immagini dei due pianeti, entrambi colpiti da violente tempeste: Saturno nell'emisfero settentrionale e Marte in quello meridionale.

Attenzione poi alle fake news che iniziano a circolare in queste ore: Marte grande come la Luna?

Dopo la Luna è la volta di Marte.

Se non si ha la possibilità di seguirlo viene in soccorso la Nasa che trasmetterà tutto in diretta streaming tramite youtube.