WhatsApp avverte quando un messaggio è inoltrato

Saba Mula
Luglio 11, 2018

Dopo i primi indizi comparsi già all'inizio dello scorso mese, WhatsApp ha ufficializzato l'arrivo di una nuova funzione che consente di capire meglio quale sia l'origine dei messaggi presenti nelle proprie chat, con un'indicazione precisa per quanto riguarda l'inoltro. È un piccolo cambiamento per la piattaforma di messaggistica, ma potenzialmente potrebbe fare la differenza nel modo in cui le persone trasmettono informazioni, in particolare contenuti virali discutibili, sull'app.

Un'etichetta che evidenzi quando un messaggio è stato inoltrato da una conversazione all'altra, ovvero: WhatsApp contro la disinformazione, atto terzo.

"Questo contesto extra aiuterà a rendere più facili le chat individuali e di gruppo - ha commentato l'azienda - Ti aiuta anche a determinare se il tuo amico o parente ha scritto il messaggio che ha inviato, o se proviene originariamente da qualcun altro". Per visualizzare questa nuova indicazione per i messaggi inoltrati, devi aver installato sul telefono l'ultima versione di WhatsApp supportata.

Interessante notare come la funzione contrassegni i messaggi inoltrati con un testo in corsivo sopra il messaggio stesso, difficile da non notare. Ti ricordiamo, inoltre, che puoi segnalare un contatto come spam o bloccarlo facilmente e che puoi sempre contattare WhatsApp per ricevere assistenza.

Secondo le notizie emerse fino a questo momento, sembrerebbe che la decisione di introdurre un aggiornamento del genere per assicurare lo sviluppo di Whatsapp sia soprattutto legata alla volontà di assicurare migliori standard di sicurezza.