Thalandia, Tham Luang: usciti il 9 ed il 10 ragazzo dalla grotta

Thalandia, Tham Luang: usciti il 9 ed il 10 ragazzo dalla grotta

Prospera Giambalvo
Luglio 11, 2018

Le operazioni di recupero si sono concentrate sugli ultimi due giovani calciatori e sul loro allenatore: i responsabili dei soccorsi hanno così concluso in circa ventiquattrore il salvataggio delle tredici persone imprigionate nelle cavità. I baby calciatori della squadra dei "Cinghiali" possono riabbracciare i loro cari.

L'operazione salvataggio non è ancora terminata e già piovono gli inviti a giocare in tutto il mondo. Al momento resterebbero da trarre in salvo ancora 5 giovani più il loro allenatore. Poco più di sei ore dopo l'inizio delle operazioni alle 10.08 (un orario probabilmente non scelto a caso, dato che la somma di nove costituisce il numero considerato di buon auspicio in Thailandia) è uscito il primo ragazzo. Secondo i media del posto, due ragazzi che sono stati salvati, sono stati in grado di camminare con le loro gambe, fino alla clinica improvvisata all'esterno della grotta e questo ci fa sperare per il meglio.

Per andare a prendere il secondo gruppo, ieri s'è cominciato presto, un'ora prima del previsto: "Le condizioni essenziali sono la buona forma dei ragazzi e il bel tempo - dice il governatore -". Questa mattina sulla grotta Tham Luang cade una pioggia battente. Lo riporta il sito di informazione thailandese Khao Sod, che nei giorni scorsi aveva spesso dato anticipazioni simili rivelatesi poi corrette. Oggi sono stati estratti 4 ragazzi, dopo i 4 portati in salvo ieri.

La tecnica adottata dalla direzione delle operazioni in Thailandia era forse l'unica ragionevolmente possibile.

I primi otto ragazzi sono stati estratti dalla grotta nel nord della Thailandia dove erano rimasti intrappolati. Insieme ai primi 2 hanno raggiunto il campo base, come reso noto dalle autorità thailandesi. Lo riferisce l'agenzia nipponica Kyodo News. A sera anche loro potrebbero essere fuori dall'incubo. "Se tutto va bene, vedremo fuori oggi i quattro ragazzi e il loro allenatore". Sarebbe ciò che ha riferito un capo della polizia locale ad un inviato della tv britannica Itv. Perchè sono rimasti intrappolati dentro lì? L'inondazione improvvisa (causata da un rigonfiamento del torrente sottostante per via delle piogge monsoniche) però li ha "rinchiusi" nella caverna e l'unica torcia che avevano si è consumata in fretta mentre cercavano un modo per uscire da quell'inferno.