La Russia si arrende solo ai rigori: Croazia in semifinale con l'Inghilterra

La Russia si arrende solo ai rigori: Croazia in semifinale con l'Inghilterra

Minervino Buccola
Luglio 11, 2018

Il Bild si è anche soffermato sulla figura di Mario Fernandez, ma non sulla sua sfortuna ai rigori, ma sul suo destino. Tutto è accaduto nel primo tempo: russi avanti con Cheryshev, mentre Kramaric ha firmato il pareggio per i croati. Ai tiri dagli 11 metri la spunta, comunque, la Croazia: complici gli errori dal dischetto di Smolov e Fernandes. I croati affronteranno l'Inghilterra.

Finisce qui il cammino dei padroni di casa della Russia, traditi dallo scarso tasso tecnico individuale. Con la qualificazione alle semifinali, la formazione del ct Martinez ha già eguagliato il suo miglior risultato nella Coppa del mondo, il quarto posto del 1986. I giocatori della Croazia hanno avuto a disposizione più spazi per ragionare e per fari girare il pallone e la cosa si è avvertita fin da subito.

La Croazia vuole proseguire il proprio cammino, la Russia non vuole smettere di sognare e incantare i milioni di tifosi che stanno seguendo da vicino le sorti della nazionale. Poco dopo, Rebic ha cercato il gol con un colpo di testa che è terminato fuori di un soffio. Onore però alla Russia, che contro ogni pronostico è arrivata ad un passo da un traguardo che sembrava impossibile da ragginugere. Ora incontrerà in semifinale l'Inghilterra. La Croazia di Modric e soci ha battuto i danesi per 3-2. Mentre la Russia cercava il raddoppio sulle ali dell'entusiasmo, la Croazia l'ha fulminata in contropiede. Al 15' occasione enorme per la banda Mandzukic: campanile di Kramaric in area, Akinfeev sbaglia e Perisic da due passi trova un clamoroso palo interno con la palla che sfila fuori dalla linea di porta.

Negli extra time, la partita è stata sbloccata dal gol del difensore croato Vida. Adesso alla Russia serve uno sforzo che vada oltre la stanchezza fisica e la superiorità tecnica della Croazia. Rigore decisivo realizzato da Rakitic, errori decisivi di Smolov -un inspiegabile pallonetto, lento e poco angolato- e Mario Fernandes.

101′ Russia-Croazia 1-2, gol di Vida.

Quanto al pronostico del match, i bookmakers vedono Modric e soci leggermente favoriti, di seguito le quote del match: vittoria Russia 4.00 - pareggio 3.15 - vittoria Croazia 2.25. Mandzukic gestisce il pallone e crossa per l'inserimento centrale del compagno.

Quello di oggi è il quarto gol al Mondiale 2018 per Cheryshev.

Il vantaggio dura poco però: al 39' Mandžukić sfonda sulla sinistra, dove colleziona l'assist per la capocciata di Kramarić che vale il pari. L'ex calciatore del Real Madrid ha segnato con un bolide di sinistro. Battuti ai rigori i russi dopo un emozionante 2-2.

Russia (4-2-3-1): Akinfeev 6; Mario Fernandes 6,5, Kutepov 5,5, Ignashevich 6, Kudryashov 5,5; Zobnin 7, Kuziaev 6; Samedov 5,5 (55′ Erokhin 6), Golovin 5,5 (104′ Dzagoev 6,5), Cheryshev 7 (67′ Smolov 5); Dzyuba 6,5 (79′ Gazinsky 5,5).