Di Maio: 'Ok ai voucher, ma attenzione agli abusi'

Bruto Chiappetta
Luglio 11, 2018

Luigi Di Maio apre la porta ai voucher: "Se possono servire a settori come l'agricoltura e il turismo, per specifiche competenze, allora ben vengano", ha spiegato oggi il vicepremier rimettendo al centro del dibattito un tema così delicato. L'ha annunciata il ministro dello sviluppo economico e del lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, nelle comunicazioni, al Senato, sugli indirizzi generali della politica dei suoi Dicasteri. E ha ribadito: "aboliremo le pensioni d'oro o di privilegio, sopra i 4-5mila euro netti e non legate alla contribuzione, anche per finanziare quelle di cittadinanza".

"Le misure di tutela dei lavoratori non sono in antitesi ma complementari e interconnesse" con le "piccole e piccolissime imprese" che "sono la spina dorsale" del Paese.

Sui vertici di Cassa depositi e prestiti Di maio ha infine detto che "stiamo cercando di trovare il meglio sulla piazza e oggi analizziamo al meglio i vari profili perché è interesse del M5S, come della Lega, immagino, come del Governo, portare ai vertici di Cdp persone che finalmente utilizzino quello strumento per gli investimenti perché in questi anni purtroppo, senza voler accusare nessuno è stato utilizzato molto spesso per fare qualche marchetta". Pochi giorni fa, l'ex cavaliere ha criticato il decreto dignità voluto dal ministro del Lavoro, scagliandosi in particolare contro le norme a contrasto del precariato e della localizzazione: "Di Maio vuole regolare per decreto una cosa che non ha mai conosciuto, il mondo del lavoro".