Brasile, scontro tra giudici sulla scarcerazione di Lula

Brasile, scontro tra giudici sulla scarcerazione di Lula

Prospera Giambalvo
Luglio 11, 2018

Ancora un colpo di scena sul caso Lula.

La Corte di appello brasiliana ha ordinato il rilascio dell'ex presidente Ignacio Lula da Silva. Il team di avvocati del'ex presidente brasiliano aveva chiesto la libertà per il loro assistito in attesa che fosse esaminato l'appello.

Attraverso il suo profilo Twitter, l'ex presidente brasiliano ha dichiarato di essere "triste" a causa della vendita "irresponsabile" di "beni pubblici" realizzata dal governo del presidente Michel Temer.

I sostenitori di Lula si sono radunati fuori dal carcere, mentre i giudici restano in disaccordo sulla liberazione dell'ex leader che rimane in testa nei sondaggi per le presidenziali di ottobre 2018, malgrado la condanna.

Domenica, è stato protagonista di una lunga giornata di decisioni giudiziarie contraddittorie riguardo ad una sua possibile scarcerazione, che hanno messo in rilievo le forti fratture politiche che segnano la magistratura del Paese.