Moratti: "Cristiano Ronaldo alla Juve? Sto rosicando, avrei preferito vederlo all'Inter"

Minervino Buccola
Luglio 10, 2018

Sono logicamente felice per gli acquisti fatti finora, testimoniano la grande voglia del club di tornare protagonista. "Ma dà vivacità e certamente una grande forza alla squadra", ha concluso a margine della presentazione di Milano Calcio City a Palazzo Marino, sede del Comune. Sta nascendo una grande squadra con ottime possibilità di fare bene, le premesse ci sono tutte. Manca forse qualche innesto a centrocampo, ma sono fiducioso sul fatto che verrà ridotto il gap con la Juventus.

Il discorso, quindi, si sposta sul capitano Mauro Icardi: "E' sempre stato un leader, lo ha già ampiamente dimostrato ben al di là dei tanti gol messi a segno". E' un calciatore fondamentale per l'Inter, lo dice anche l'atteggiamento che ha sempre tenuto. "È una persona intelligente, nella storia del Milan ci sono tanti personaggi che potrebbero essere contattati dalla nuova proprietà".

Il mercato dell'Inter, il possibile arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus e la questione societaria del Milan. Ammetto che se andasse alla Juve rosicherei un po', ma siamo già forti così. A fargli eco anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. "Non ci capisco niente di quello che sta succedendo al Milan. Siamo fiduciosi, speriamo che il Cio decida in fretta".

MILAN - "Sono molto dispiaciuto per quanto sta accadendo, anche da avversario". "Penso che non sia l'Europa League a preoccupare i tifosi. A Gattuso dico di continuare a metterci la passione, l'enstusiasmo e la conoscenza che ha".